Quando si parla di formazione gratuita si intende la FORMAZIONE FINANZIATA.

Cosa sono i Fondi Paritetici Interprofessionali:

i Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale. Nel corso del 2003, con l’istituzione dei primi dieci Fondi Paritetici Interprofessionali, si realizza quanto previsto dalla legge 388 del 2000, che consente alle imprese di destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”) alla formazione dei propri dipendenti.

I datori di lavoro potranno infatti chiedere all’INPS di trasferire il contributo ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali, che provvederà a finanziare le attività formative per i lavoratori delle imprese aderenti.

I Fondi fino a oggi costituiti e autorizzati sono:

• Fondo Artigianato Formazione, Fondo per la formazione continua nelle imprese artigiane
• Fon.Coop, Fondo per la formazione continua nelle imprese cooperative ( Imprese a carattere cooperativo. ES. MANUTENCOOP, COOPSERVICE o CIR )
• Fondimpresa, (Codice FIMA ) Fondo per la formazione continua
• Fondo Dirigenti PMI, Fondo per la formazione professionale continua dei dirigenti delle piccole e medie imprese industriali
• Fondo Formazione PMI, Fondo per la formazione continua per le piccole e medie imprese
• FONDIR., Fondo per la formazione continua dei dirigenti del terziario
• FOR.TE, ( Codice da inserire per adesione : FITE ) Fondo per la formazione continua del terziario ( Alberghi, Piccole- Medie Imprese)
• Fondirigenti, Fondirigenti Giuseppe Taliercio (Fondazione per la formazione alla dirigenza nelle imprese industriali)
• FON.TER., Fondo per la formazione continua dei lavoratori dipendenti nelle imprese del settore terziario: comparti turismo e distribuzione servizi (Ospedali, Case di cura e di riposo)
• Fondoprofessioni, Fondo per la formazione continua negli Studi Professionali

Realizzando un progetto formativo, costituito da moduli di ore di formazione, ciascuno dei quali dedicato ad un argomento specifico, si ottiene la possibilità di accedere alla formazione in albergo, senza dover investire cifre di denaro a tale scopo.

I progetti (detti piani formativi), possono essere specifici per la struttura, se la quantità di dipendenti e il numero di ore lavorate nell’anno raggiunge una quantità adeguata, oppure si possono creare piani territoriali, ai quali partecipano più aziende e condividono la formazione.

E la tua azienda, a quale fondo è  iscritta ?